Crema per tatuaggi naturale con CBD

 In I benefici del CBD

Balsamo di CBD: un antidolorifico naturale

Subito dopo aver fatto un tatuaggio è fondamentale medicare in maniera impeccabile la zona interessata e applicare una crema per tatuaggi che sia altamente antinfiammatoria.

Soprattutto durante i primi giorni, curare la pelle appena tatuata è determinante non solo per evitare che questa si infetti, ma anche per l’aspetto del tatuaggio che, se non trattato correttamente, apparirà spento e sbiadito.

Scegliere il prodotto giusto, dunque, non è cosa da poco. Senza un’adeguata medicazione, infatti, i rischi sono molteplici, da banali sfoghi e fastidiosi pruriti a vere e proprie infezioni, caratterizzate da eruzioni cutanee, rossori, gonfiori e perdite di sangue e pus.

Gli effetti del CBD sulla pelle tatuata

Quando viene tatuata, la pelle è sottoposta a forte stress a causa dell’ago che buca la pelle e dell’inchiostro che penetra sotto l’epidermide. Al termine della procedura, la zona appare sempre gonfia e arrossata e, pertanto, va trattata con la stessa cura e delicatezza con cui tratteremmo una ferita o un’irritazione.

Il cannabidiolo, il secondo cannabinoide maggiormente presente nella pianta di cannabis sativa, con le sue proprietà analgesiche e antinfiammatorie, è in grado di svolgere un’azione curativa sulla zona tatuata e donarle un aspetto lucido e omogeneo nel giro di un paio di settimane.

Usare una crema curativa al CBD, dunque, consente di guarire la pelle infiammata in maniera completamente naturale e beneficiare degli effetti del CBD. Ma bisogna sempre ricordarsi di essere precisi e costanti nella medicazione e di tenere la zona interessata sempre pulita e igienizzata se si vogliono ottenere risultati ottimali.

Come usare il CBD Balm sui tatuaggi

Per chi predilige prodotti curativi a base di ingredienti naturali, un’ottima crema per tatuaggi è il CBD Balm della collezione The Secret Pot.

Si tratta di un balsamo al CBD per uso topico che, grazie all’alta concentrazione di principio attivo combinato ad altri nutrienti naturali, svolge un’azione antidolorifica che lo rende particolarmente indicato per la medicazione delle parti del corpo appena tatuate.

È importante non dimenticare che gran parte del risultato finale dipende dalla nostra diligenza e non solo dai prodotti utilizzati.

Pertanto, è essenziale osservare quotidianamente questi piccoli accorgimenti:

  • Ricordati sempre di lavare bene le mani prima di medicare il tatuaggio, in modo da evitare il rischio infezioni;
  • Tieni sempre pulita la zona tatuata: sciacquala con acqua tiepida, evitando saponi o prodotti chimici troppo aggressivi, poi asciuga la pelle tamponandola, mai strofinandola;
  • Dopo aver lavato il tatuaggio, lascialo respirare almeno mezz’ora prima di applicare la crema;
  • Non applicare mai una quantità eccessiva di crema, ma sempre uno strato sottile e massaggia la pelle con delicatezza;
  • Durante le prime due settimane spalma la crema dalle 3 alle 5 volte al giorno, a seconda delle dimensioni del tatuaggio. Se la pelle sembra particolarmente disidratata e tendente a spellarsi, puoi applicarla anche con una frequenza maggiore, sempre facendo attenzione a non eccedere.
Recent Posts
0
Olio di canapa pellemilano