Come curare la fibromialgia con il CBD

 In I benefici del CBD

Sono sempre di più le persone che hanno deciso di curare la fibromialgia, patologia da cui sono affette, ricorrendo al CBD, ovvero al cannabidiolo. Quest’ultimo è uno dei 144 cannabinoidi attivi che si trovano nella pianta di cannabis, maggiormente concentrato nella parte superiore della pianta e nei fiori. Ad oggi non esiste un vero e proprio trattamento unico per curare la fibromialgia.

L’uso dell’olio CBD per curare la fibromialgia

Quello che si è visto, per ora, negli studi di settore è che un approccio mirato al rilassamento e alla riduzione dello stress possono aiutare ad alleviare i sintomi della fibromialgia. La patologia è caratterizzata da dolori muscolari diffusi associati ad affaticamento, rigidità, problemi di insonnia, di memoria e alterazioni dell’umore.

Una recente ricerca condotta dal Leiden University Medical Centre (LUMC), nei Paesi Bassi, relativamente alla relazione tra CBD e fibromialgia ha dimostrato che un certo tipo di cannabis standardizzata con un alto contenuto di THC (tetraidrocannabinolo, altro componente della pianta di cannabis) è efficace nel trattamento del dolore muscolo-scheletrico causato dalla malattia. Tuttavia, mentre il THC è una sostanza psicotropa, cioè agisce sulle funzioni psichiche, e presenta effetti collaterali, l’olio con CBD risulta innocuo.

Olio di CBD Full Spectrum

Le ricerche scientifiche attualmente disponibili suggeriscono che il CBD ha una vasta gamma di applicazioni, tra cui quella attraverso la quale si cerca di curare la fibromialgia o, per meglio dire, di alleviarne i principali sintomi. Nei principali prodotti contenenti olio di CBD Full spectrum (5%, 10% e 15%), con differenti concentrazioni di cannabidiolo, il CBD viene isolato da tutti gli altri elementi della pianta e poi raffinato. In quanto tale, è completamente privo di THC.

I cristalli di CBD, inoltre, sono disciolti in olio di oliva. Somministrati in via sublinguale, edibile o cutanea, questi prodotti consentono l’assimilazione nell’organismo di preziosi principi nutritivi di cui le nostre diete sono spesso carenti e permettono dunque al CBD di attivare la sua azione antinfiammatoria, antiossidante e rilassante.

Recent Posts
0
set cosmetici da viaggioolio canapa pelle