single.php content-single.php

Vaporizzare il cannabidiolo assicura benessere e relax

Un’esperienza piacevole, salutare, economica e… inodore! Stiamo parlando di vaporizzare il cannabidiolo, una pratica innovativa che presenta almeno tre vantaggi principali. I vaporizzatori di cbd scaldano tale componente senza bruciare la materia vegetale, facendo evaporare i cannabinoidi. Ciascun puff, pertanto, non contiene monossido di carbonio, catrame o altre tossine pericolose, che invece sono presenti nel fumo. Vaporizzare il cannabidiolo, inoltre, risulta più efficiente rispetto a fumarlo in modo tradizionale per quanto riguarda effetti e benefici, più potenti nel primo caso, come ha evidenziato uno studio riportato sul Journal of American Medical  Association. Dunque è sufficiente utilizzare una quantità inferiore di cbd per ottenere gli stessi risultati desiderati che si avrebbero con il classico fumo. Il vaping, infine, non produce fumo denso e appiccicoso, visto che non c’è combustione della materia. I puff si disperdono in pochi secondi e non lasciano tracce su abiti e capelli.

Relax e benessere con il cbd

Un lavoro appassionante, ma continuamente pieno di sfide e obiettivi da raggiungere, richieste pressanti in famiglia, il tempo che passa. Sono solo alcuni dei fattori che possono tradursi in uno stato di ansia cronica, con relativa tachicardia, emicrania, nausea, disagio sociale. Sapevi che vaporizzare il cannabidiolo produce relax e calma angosce e tensioni? Lo suggerirebbe anche l’analisi finale a cui hanno condotto 32 studi diversi, ma comparati tra loro, effettuati su roditori e su esseri umani, su cui sono stati testati gli effetti di relax e benessere del cbd. Complessivamente sono emersi risultati positivi e, in entrambi i casi, è stata indicata una minore ansia in risposta allo stress e in generale più tranquillità.

Vaporizzare il cannabidiolo: vaporizzatore Palm

Per quanto riguarda vaporizzare il cannabidiolo, The Secret Pot ti propone due prodotti che hanno prezzi differenti, ma analoghe caratteristiche. Il primo è il vaporizzatore di cbd Palm, device all’avanguardia, design compatto e prestazioni elevate. Le sue misure ridotte lo rendono versatile e capace di stare nel palmo della mano. L’elevata portata di scarico fornisce un’ampia quantità di vapore. Le sue batterie sono in grado di fornire il 25% di volume in più rispetto ai vaporizzatori di altre marche o rispetto alle normali sigarette elettroniche. Al suo interno una scheda logica permette di regolare automaticamente, senza il settaggio di un pulsante, la potenza di voltaggio in output in base alla viscosità del liquido presente nell’atomizzatore. Disponibile in 4 colori.

Vaporizzare il cannabidiolo: vape pen M3

Puoi vaporizzare il cannabidiolo anche con M3: una vape pen unica nel suo genere realizzata appositamente per vaporizzare i cannabinoidi. Questa vape pen dal design californiano segue le tendenze d’oltreoceano e risponde alle necessità dei consumatori italiani più esigenti. È pensata per tutti coloro che intendono portarsi dietro uno strumento pratico e discreto per vaporizzare cannabidiolo, senza troppi fronzoli. Sottile e tascabile, ha una struttura esterna in acciaio inossidabile, una scheda logica interna che permette di regolare automaticamente, senza il settaggio di un pulsante, con la potenza di voltaggio in output in base alla viscosità del liquido presente nell’atomizzatore. La carica è in grado di fornire il 25% di volume di vapore in più rispetto alle classiche vape pen.

WooCommerce - loop-start.php WooCommerce - loop-end.php